Dagli scarti nascon tesori, se capisci che la risorsa sei tu

Dagli scarti nascon tesori è il titolo di un documentario di Alessandro Mascia, Pierpaolo Piludu e Marco Gallus. La reminiscenza deandreiana del titolo non è casuale. Cosa c’entrano le colonie penali e le comunità di recupero della Sardegna con il ciclo dei rifiuti, con la produzione agricola, con le tecniche edilizie e con la transizione…

Continue reading →

Presentazioni e impegni pubblici aprile maggio 2022

Nei prossimi giorni sarò impegnato in diversi appuntamenti pubblici, in Sardegna. Li elenco di seguito, con l’avvertenza che potrebbero aggiungersene altri all’ultimo momento. Mercoledì 27 aprile, Monserrato (CA), presentazione di Altri traguardi, ore 18.30, presso la sede dell’Associazione Paùly, in via del Redentore 218. Venerdì 29 aprile, Ozieri (SS), conferenza storica per l’IIS “Segni” dal…

Continue reading →

Il complotto di Francesco Abate

Esce per Einaudi Stile Libero il nuovo romanzo di Francesco Abate, Il complotto dei calafati, seconda avventura di Clara Simon e della sua assortita compagnia di co-protagonisti e comprimari. E il mistero si infittisce. Siamo nella Cagliari del 1905, città vivace e multietnica, investita da un certo progresso e dall’aria della Belle Époque, ma anche…

Continue reading →

Guerra, democrazia e verità

Guerra, democrazia e verità non possono esistere insieme nello stesso luogo e nello stesso tempo. Per questo il momento presente richiede non una ritirata della ragione, davanti al procedere della storia, ma un suo surplus, per quanto difficile sia. Sempre che democrazia e verità ci stiano a cuore più della guerra. Sono spaventato dalla deriva…

Continue reading →

Infodemia, social media e politica: la Sardegna come caso di studio

Come la pandemia, anche la guerra in Ucraina è rapidamente diventata centro focale dell’infodemia dilagante e motivo di conflitto sui social media. Un fenomeno di per sé interessante, come oggetto di studio. Ma allarmante, sul piano sociale, culturale e politico. Non eravamo ancora usciti del tutto dalla battaglia dialettica tra “apocalittici e integrati” a proposito…

Continue reading →

Imperialismo, colonialismo, guerra, crisi ecologica e democrazia

Prima era la pandemia, a occupare cronache e opinioni, oggi la guerra in Ucraina. Ma l’una e l’altra si inseriscono in un contesto in cui agiscono fattori economici, sociali e politici globali, correlati tra loro, dentro una difficilissima fase storica. Una delle letture circa la guerra in Ucraina è che Putin stia attaccando non solo…

Continue reading →

Opinioni e sentenze diverse (guerra in Ucraina e annessi e connessi)

Per capire le crisi come quella Ucraina, o quella siriana, o quella jugoslava (ma l’elenco potrebbe allungarsi a dismisura) non servono fini analisti dotati di “master in scienze politiche ad Harvard” (cit.). Basterebbe chiedere lumi a qualche gangster. Non dico a un grande capo mafia, piuttosto un boss di quartiere, di quelli che risolvono tutto…

Continue reading →

La crisi ucraina, la geopolitica e la necessità di uno sguardo autonomo

La crisi Ucraina mette in luce non solo il provincialismo cialtrone dell’establishment politico e affaristico italiano, ma anche la debolezza e l’impreparazione della politica sarda, compresa quella alternativa al blocco di potere dominante. Premetto che detesto la geopolitica. Ne sono incuriosito, ma al contempo la trovo storicamente insulsa e moralmente repellente. Una cosa in particolare…

Continue reading →

La (scarsa) fantasia al potere e la dimensione morale delle istituzioni sarde

L’Assessorato al lavoro annuncia in pompa magna il nuovo sito istituzionale dedicato all’emigrazione. Per farlo, vede bene di fregare il nome del sito a… un emigrato (io). Cos’è successo? È presto detto. Ho scoperto solo oggi, per caso, dapprima con stupore, quindi con raccapriccio, che la Regione sarda si è appropriata proditoriamente del nome del…

Continue reading →