La scuola sotto attacco, come sempre

La scuola pubblica da tempo ha smesso di essere un fattore di democratizzazione e di crescita civile. L’ideologia anti-democratica e padronale, che pervade le istituzioni in Europa, in Italia si è sommata negli anni al favore verso la scuola privata, specie cattolica, e alla necessità di abbassare il livello culturale generale, onde controllare meglio le…

Continue reading →

Insularità: equivoco storico, falso problema e diversivo politico

In un articolo sul blog Arrexini² Andria Pili torna sulla questione “insularità in costituzione”, analizzandone le premesse e la consistenza storica. Un intervento chiarificatore di molti degli equivoci che aleggiano intorno a questa battaglia politica elitaria, portata avanti da un comitato molto attivo e alquanto influente, nonché sostenuta dall’intero arco politico istituzionale, dai mass media…

Continue reading →

Non è colpa di Dante: la Sardegna e la leggenda dell’italianizzazione primaria

Nel 2021, ossia l’anno prossimo, cadrà il settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta. Si preparano manifestazioni, celebrazioni, convegni. Una delle operazioni, ideata da Poste Italiane e dal Ministero del Beni Culturali (MIBACT), vuole coinvolgere nelle celebrazioni anche i piccoli comuni, oltre che le città più grandi. Il criterio di selezione sarà basato sugli elementi…

Continue reading →

Fantalinguistica, fantarcheologia, fantastoria: risposte metodologicamente errate a un problema reale

Quando si parla di ricostruzione del nostro passato, così come di qualsiasi altra pratica di ricerca basata sul metodo scientifico, è appunto il metodo la vera questione fondamentale. Di solito, dalle nostre parti, ci si accapiglia fin troppo sui contenuti, sulle conclusioni, concentrandosi sulla delegittimazione dell’interlocutore, con argomentazioni ad hominem e/o fallacie “dello spaventapasseri”. Si…

Continue reading →

Transizione storica conflittuale e scenari prossimi venturi, dalla prospettiva dell’autodeterminazione democratica

Dice: il mondo va a rotoli e non si intravvede nemmeno una possibile alternativa a questa deriva. Non lo so. L’alternativa secondo me si intravvede pure. Ma si vede ancora meglio lo scenario verso cui le forze storiche dominanti ci stanno conducendo. Se prestiamo orecchio al rumore di fondo, alla confusione organizzata che impera sui…

Continue reading →

Il campo minato della nostra storia, tra archeologia, divulgazione, polemiche e mancate risposte

La storia sarda più antica è uno dei temi scottanti del nostro dibattito culturale. Al pari della questione linguistica. Sarebbe interessante indagare questa passione popolare per epoche così lontane, spesso assunte come decisive ed emblematiche ben oltre ogni ragionevolezza. È un fenomeno meritevole più di attenzione e di studio, che di stigma negativo. Ovviamente, va…

Continue reading →

Nazioni, nazioni senza stato, nazionalismi, sovranismi, indipendentismi, democrazia: molta confusione sotto il cielo europeo

Può sembrare strana la confusione in cui sono stati gettati molti osservatori sardi e italiani (o sardo-italiani, in alcuni casi) relativamente al risultato delle elezioni generali britanniche dell’altro ieri. Può sembrare, ma non lo è affatto. Le cornici attraverso le quali interpretiamo sempre le cose umane sono legate al nostro essere, a volte a dispetto…

Continue reading →

Storia di Cagliari e cornici interpretative fuorvianti: un caso di studio

Martedì 10 dicembre 2019 va in onda sul canale tematico RAI Storia una puntata dedicata alla storia della città di Cagliari. L’ambito è quello di una serie di documentari storici dedicata alle “nostre città”. Ossia, alle città italiane. Niente di strano o di notevole, si dirà. Vero, se si parte dal presupposto che Cagliari sia…

Continue reading →

Angioy, l’autonomismo e i fraintendimenti storici

Oggi, 5 dicembre, sulla Nuova, si può leggere una corposa intervista di Giacomo Mameli a Luciano Marrocu, storico e scrittore, a proposito di Giovanni Maria Angioy. L’occasione è l’uscita insieme al giornale, domani 6 dicembre, di una mia biografia inedita di Angioy. Curiosa la scelta di intervistare in proposito non l’autore del libro in uscita,…

Continue reading →