Amare ricorrenze

Cento anni fa accadevano cose che dovrebbero suonarci familiari. L’Italia si avventurava nella guerra in Libia, operazione smaccatamente coloniale, con relative atrocità annesse (e documentate). Tripoli bel suol d’amore e baggianate varie coprirono la realtà di una guerra crudele, razzista, condotta senza alcuna pietà per le popolazioni civili. Poco di questo risulta nella retorica patriottarda […]

Continue reading →

Sardegna e unificazione italiana: la nazione rimossa

Il pezzo che segue è tratto dal sito di ProgReS —————————————————— di Maltinu Dibéltulu e Omar Onnis In questi giorni in cui si sbandiera tanto la necessaria partecipazione dei sardi alle celebrazioni dell’unificazione italiana quel che non manca è la retorica. Una retorica che si avvale di tutti i meccanismi del peggior dispositivo propagandistico nazionalista. […]

Continue reading →

Un’espressione geografica

Quella che attraversa l’Italia in questo periodo non è una crisi contingente, l’esito locale di un momentaneo sbandamento della civiltà occidentale. La fase di crisi di civiltà esiste, intendiamoci, e l’Italia non può esserne esentata. Ma quel che succede nel bel paese dove il sì suona è qualcosa di parzialmente diverso e più profondo, che […]

Continue reading →