Coscienza di sé o estinzione

Vedo un servizio di telegiornale sardo, dedicato allo sciopero della scuola (sacrosanto), e sento in sottofondo alla manifestazione l’inno di Mameli. Leggo scandalo e allarme a proposito della mancata partecipazione della Brigata Sassari alla parata militare del 2 giugno, a Roma. Vengo informato che per l’imminente chiusura della campagna elettorale arriveranno in Sardegna esponenti politici […]

Continue reading →

Perché non possiamo non parlare di scuola

Anche in Sardegna, sembra con qualche motivo di sorpresa, comincia a manifestarsi in tutta la sua evidenza quella che può definirsi una delle vere emergenze sociali, culturali, politiche ed economiche di questi tempi. Benché altre fanfaluche, abilmente propalate, occupino più facilmente le prime pagine dei notiziari, non si può negare che la destrutturazione sistematica e […]

Continue reading →