Poco da festeggiare

Il 17 marzo 1861 il Parlamento del Regno di Sardegna stabilì che da quel momento in poi sarebbe stato il Parlamento del Regno d’Italia, conferendo dunque il titolo di re d’Italia a Vittorio Emanuele II, fino a questa data re di Sardegna (Cipro e Gerusalemme). Era la certificazione dei mutamenti avvenuti nell’ultima dozzina di anni, […]

Continue reading →

Essenzialismi culturali, populismo e progetti politici opachi

Da circa un anno opera in Sardegna un’entità chiamata NurNet. Nata come operazione di raccolta e diffusione di immagini archeologiche sui social media, diventata una sorta di polo di attrazione per contestatori delle verità storico-archeologiche ufficiali, ha assunto nel corso dei mesi una dimensione tale da pretendere di avere voce in capitolo non solo su […]

Continue reading →

Chiarimenti necessari su autodeterminazione, Europa, Italia, Sardegna e tentativi di mistificazione vari

I mass media italiani devono occuparsi per forza di autodeterminazione, costretti dagli eventi, e lo fanno come al solito all’italiana. Ossia, in modo superficiale, provinciale, spesso tendenzioso. Non c’è da meravigliarsi. L’establishment italico è sempre lo stesso, da che l’Italia è stata fatta poco più di un secolo e mezzo fa. È lo stesso per […]

Continue reading →