I conti con la realtà

È inevitabile che il disastro sardo di questi giorni susciti reazioni forti. Non solo di commozione e di cordoglio, ma anche di rabbia. È inevitabile, perché c’è la precisa coscienza dell’ingiustizia, dell’enormità sproporzionata degli effetti, rispetto a una pur eccezionale dimensione delle cause. Spesso è una rabbia cieca, senza parole. E in queste ore è […]

Continue reading →