Bandiere, politica e autocolonialismi

Fateci quello che volete, le cose peggiori possibili, ma non toccateci i nostri simboli e il nostro orgoglio!  Questa è una delle conclusioni cui si può giungere dopo alcuni singolari postumi sardi dell’elezione del presidente della repubblica italiana. Un’altra conclusione possibile è che l’apparato di potere proconsolare che domina l’isola abbia bisogno di trovare continue […]

Continue reading →

La storia è politica?

Il pezzo qui dedicato a NurNet ha suscitato diverse reazioni. Naturalmente è sacrosanto che si discuta e ci si confronti ed anzi questo dovrebbe essere il senso di ogni intervento nella sfera del discorso pubblico. Noto tuttavia che in pochissimi casi e solo marginalmente si è entrati nel merito dei problemi sollevati. Sarà bene, dunque, […]

Continue reading →

Una carta geografica può servire

Avevo intenzione di commentare un recente studio statistico sull’uso di internet in Italia. Vi si leggono dati interessanti, ma in particolare mi colpiva la posizione della Sardegna. In questo caso non l’avrei detto, ma pare che l’isola, quanto a diffusione del web, sia in una posizione mediana, in certi casi più alta rispetto a regioni […]

Continue reading →

Gigi Riva e l’eterogenesi dei fini

Gigi Riva compie settant’anni. Non c’è bisogno di spiegare chi sia. Luigi Riva, noto Gigi, è un personaggio dell’immaginario, più che una persona in carne e ossa. Neanche la facilità di incontrarlo per strada, a Cagliari, nei suoi percorsi consueti, sminuisce l’aura di leggenda che lo accompagna. È un dato di fatto, ormai acquisito. Lo […]

Continue reading →

Se ti vedi inferiore, sei inferiore

Ci sono occasioni in cui si manifesta con evidenza sorprendente il retaggio della nostra ideologia dominante. Non c’è nemmeno bisogno di inventarsi niente, la debolezza e la mediocrità della nostra classe politica e direi dell’intera nostra classe dirigente emergono per inerzia, come per un riflesso pavloviano.

Continue reading →