Grazia Deledda, emblema di un equivoco storico

Ricorre oggi l’anniversario del conferimento del premio Nobel a Grazia Deledda, nel 1926, evento tanto evocato quanto bistrattato della nostra memoria collettiva. Il riconoscimento internazionale pare aver fatto più male che bene alla considerazione diffusa della scrittrice nuorese, trattata spesso come un’usurpatrice di fama immeritata, o – dai sardi – come una traditrice della sua […]

Continue reading →

Il nostro padrone

Nell’apprendere del pellegrinaggio dei pastori alla corte di Briatore mi è venuta in mente la novella deleddiana intitolata proprio così: Il nostro padrone. Non so, forse è un mio limite: i miei antenati pastori transumanti sono troppo lontani da me nel tempo per concedermi troppa confidenza con la materia bucolica. Ma c’è qualcosa che non […]

Continue reading →