Democrazia, lavoro, libertà

La democrazia non è mai la prima opzione, in presenza di disparità economiche e sociali. Può essere il male minore, per chi detiene il controllo delle risorse e delle informazioni, ma solo in presenza di una minaccia peggiore. Viceversa, non esiste ragione al mondo per cui una classe dominante dovrebbe sceglierla. Gli esempi sono superflui. […]

Continue reading →

Il partito trasversale dello status quo

Il blocco sociale che domina la Sardegna (per lo più in conto terzi, ma non senza trarne cospicui vantaggi) ha militanti insospettabili a propria disposizione. Facile immaginare che i grumi di potere clientelare, gli snodi dove si connettono incarichi istituzionali, grossi interessi di parte e una sostanziale assenza di qualsiasi etica pubblica, siano anche i […]

Continue reading →

Beata ignoranza

Pochi in Sardegna conoscono l’AILUN, la Libera Università Nuorese. Eppure è il più importante centro di alta formazione manageriale dell’Isola, finanziato dalla Regione Autonoma, ormai da decenni fucina di amministratori e professionisti in vari settori. Al contrario di molti carrozzoni pubblici sardi, si tratta di un ente che, per la lungimiranza dei suoi fondatori e […]

Continue reading →