L’ignoranza di sé genera mostri

Regolarmente, in occasione del trittico di festività tra 25 aprile e Primo maggio, si generano in Sardegna cortocircuiti politici significativi. L’inserimento tra la celebrazione italiana (il 25 aprile) e quella internazionale (il Primo maggio) di una festività tutta sarda (il 28 aprile, Die de sa Sardigna) fa emergere tutte le contraddizioni e i controsensi della […]

Continue reading →

Festa nazionale

La storia mal scritta di una terra come la Sardegna fa sì che a pochi giorni di distanza si celebrino sul suo suolo due diverse feste della liberazione. La prima, quella dello stato cui l’Isola appartiene politicamente, è la ben nota Festa della Liberazione dal nazi-fascismo; la seconda è una festa nazionale tutta sarda: la […]

Continue reading →