Netiquette

Dichiarazione d’intenti

Questo blog intende essere uno spazio di riflessione e di ricerca a proposito di storia, cultura e politica della Sardegna, nonché di confronto e di apertura verso il resto del mondo. Verranno trattate tematiche accessorie o affini rispetto a quelle principali (attualità, economia, mass media, ecc.).

Non garantisco che sarà un blog simpatico a tutti indistintamente, né politicamente corretto. Tutto ciò che ci si leggerà sarà frutto delle mie riflessioni ma non escludo affatto di ospitare testi altrui, quando abbiano attinenza con i temi del blog.

Quel che garantisco invece sono l’onestà intellettuale, la correttezza, la sincerità. Ogni commento sarà il benvenuto a patto di rispettare poche semplici regole, riportate qua sotto. Io stesso mi atterrò ad esse per primo.

La speranza è che l’eventuale lettore non debba pentirsi di aver speso un poco del suo tempo su quel che troverà in queste pagine.


Le regole di questo blog

  1. Non si accetta propaganda fine a se stessa, di alcun genere o provenienza.
  2. Troll, disturbatori e perdigiorno non sono i benvenuti.  Non sono ammessi insulti, denigrazioni, calunnie, né aggressioni verbali, contumelie, provocazioni, che siano rivolte al blog, a chi lo tiene e/o a terzi.
  3. Non è un gruppo di auto-aiuto né si offre un servizio di assistenza sociale: non ne possiedo le qualifiche. Perciò non si possono sfogare qui frustrazioni personali, né sono lecite elucubrazioni mentali autoreferenziali ovvero autocelebrazioni di alcun tipo.
  4. Non si accettano argomenti e temi che non abbiano a che fare, almeno accessoriamente, con quelli proposti dal blog medesimo.