Lingua e musica in Sardegna

Il testo che segue è stato redatto insieme al mio amico Giulio Pala, torpeino, maestro di launeddas e da lungo tempo studioso di tradizioni musicali sarde. E’ uscito – con qualche modifica non concordata e corredata da note biografiche parziali – su una pubblicazione del Ministero dell’Istruzione italiano, all’interno di un progetto dedicato alle minoranze […]

Continue reading →

Il valore di sé

Si innalzano cori di sconforto per i dati della prima fase della stagione turistica estiva (l’unica, in Sardegna). Pare che rispetto al già povero 2011 le prime tre settimane di luglio 2012 abbiano fatto registrare una ulteriore flessione negli arrivi. Le prefiche al capezzale della Sardegna – privata anche della sua risorsa più vistosa e […]

Continue reading →

Dietro il feticcio

A margine delle manifestazioni di sollievo e grande gioia per la liberazione di Rossella Urru e dei suoi colleghi, è giusto segnalare – come ha fatto tempestivamente Alberto Masala – alcuni aspetti della vicenda che si legano, a mio avviso, a un altro evento molto meno rilevante fuori della Sardegna (ma forse anche sull’Isola): una […]

Continue reading →

Libertà, uguaglianza, appartenenza

E’ uno strano cortocircuito teorico quello generato dalla concomitanza tra due anniversari così diversi come il 14 luglio francese (1789, presa della Bastiglia) e il ricordo della morte di Antoni Simon Mossa (avvenuta il 14 luglio 1971). Eppure una data assurta a simbolo di libertà e riscatto sociale ha un nesso abbastanza evidente con le […]

Continue reading →

Le colpe degli altri

Negli ambienti politici sardi va di moda un nuovo termine: sovranismo. Improvvisamente, le forze politiche che – con alcuni mutamenti di nome, ma ben pochi nelle persone – hanno gestito le sorti della Sardegna negli ultimi vent’anni pare abbiano scoperto quanto cattiva è ed è stata l’Italia nei nostri confronti. Da ciò il profluvio di […]

Continue reading →

Beata ignoranza

Pochi in Sardegna conoscono l’AILUN, la Libera Università Nuorese. Eppure è il più importante centro di alta formazione manageriale dell’Isola, finanziato dalla Regione Autonoma, ormai da decenni fucina di amministratori e professionisti in vari settori. Al contrario di molti carrozzoni pubblici sardi, si tratta di un ente che, per la lungimiranza dei suoi fondatori e […]

Continue reading →

Simboli e feticci

Il giorno dopo la finale dei campionati europei, pur sempre una partita di calcio in fondo, i mass media sardi enfatizzano in particolare la delusione dei sardi per la sconfitta della nazionale italiana. Delusione e tristezza che difficilmente le stesse persone in Sardegna sono abituate a provare per questioni decisamente più vicine a loro e […]

Continue reading →